Granducato ormai dedito all'agriturismo, B&B e ammennicoli vari

Rinnego tutto ciò che ho scritto, anzi, ritengo proprio di non averlo scritto io o forse si. Non ricordo.
Soffrendo di varie malattie che mi portano ad una distorsione della personalità, non posso essere ritenuto responsabile di quanto pubblicato.
E comunque, siete venuti sin quà per leggere qualcosina o per farmi causa?
"Azzo, come siete permalosi.


giovedì 29 marzo 2012

ESSA E' IL PRINCIPIO DELLA PERFEZIONE DI TUTTO IL MONDO - III


Dove eravamo rimasti ? Ah, si, che eravamo partiti presto la mattina, ma malgrado io abbia cercato di cavalcare il più spedito possibile, eravamo esageratamente in ritardo rispetto alla tabella di marcia che mi ero prefisso.
Ci fermiamo un attimo e con il Nano proviamo a fare il punto della situazione.
“Nano, ci stiamo impiegando più tempo del previsto ad arrivare alla cresta del monte Fenice. Siamo in viaggio ormai da  due ore buone e non siamo ancora invillo.   Il tuo cavallo ha qualcosa che non va; mi sa che non gli sono stati ferrati gli zoccoli a dovere. In tutta la mia vita non ho mai visto un cavallo saltellare in questo modo.”
“Forse non è un problema di ferri di cavallo. Io gli ho messo la seconda cuffietta del mio lettore Mp3 e insieme ci stiamo ascoltando le ultime  performance afro-brasil-reggaeton-cosmic-tribal-cumbia-reggae  di DJ Nello.”
“Quindi sto povero animale sta saltellando da due ore a tempo di afro music anziché galoppare come un normalissimo quadrupede.”
“Guarda che a Silverarrow  piace da morire questa musica e che se gli tolgo la cuffietta va anche più piano.”
“Senti,  non raccontarmi balle: togligli subito quella schifezza dalle orecchie e rimonta in sella alla svelta che siamo indietro come le nespole. E quando torniamo a casa ti faccio fare i conti con Maraptica, che ti concia per le feste”.

Trascorrono così dieci minuti.
“Vedi che avevo ragione io? Adesso Silverarrow galoppa normalmente, ma senza la musica di DJ Nello nelle orecchie si intristisce e va ancora più piano.”
“Ok, e allora facciamola tonda: mettigli su Eminem e cerchiamo di recuperare.”
“Ti ricordi Ba, quando da piccolo ti dicevo che ero un fan sfegatato di Bob Dylan? Ti vorrei fare una confessione: in realtà non era vero. Lo facevo solo per  darti soddisfazione .”
“Nano, ti voglio fare una confessione anch’io. Considerando il fatto che non hai mai nemmeno saputo quale strumento suonasse, qualche dubbio mi era venuto .”
“Non suonava il clavicembalo ?  E poi perché continui a chiamarmi Nano ? Poteva andare bene quando avevo tre anni e nemmeno ti arrivavo alla cintura dei pantaloni; ma ormai sono alto quanto te e credo sia arrivato il momento di chiamarmi con il mio vero nome, no ?”
“Zitto Nano e vedi di far correre quel ronzino.”
“Tranquillo! Vedrai che con Eminem nelle orecchie, arriveremo anche in anticipo”.

Il Nano aveva ragione: con la musica di Eminem nelle orecchie  Silverarrow si è dato una mossa alla grande, abbiamo recuperato il tempo perduto  e alla fine loro due sono arrivati persino prima di me.
Adesso di fronte abbiamo la cresta del monte che ci aspetta. Tre chilometri di neve che il vento ha ammucchiato, creando bianche cornici; si corre il rischio di ritrovarsi a camminare sopra il vuoto senza nemmeno rendersene conto.   
“Nano, come va con la tuta dell’Adidas ? Hai freddo ?”
“No, anzi io starei persino sudando un pochetto, visto che sotto alla tuta c’ho messo un bel completo in pile. E tu?”
“Io con ‘sta pelliccia d’orso ho un freddo della madonna; mi sa che lui non è mica morto di vecchiaia, ma è morto di raffreddore e reumatismi. C’hai mica un fazzoletto che mi colano i murganti dal naso?”
“Ba, lascia perdere i murganti.  Adesso secondo te noi dovremmo affrontare la cresta con le ciaspole ai piedi?”
“Direi di si, Nano; è così che si è sempre fatto. Se vuoi farti ricevere dalla Sibilla Moletaniana devi percorrere tutta la cresta, rischiare la vita e finalmente potrai essere ricevuto.”  
“E perché?”
“Perché così vuole la tradizione.”
“Scusami tanto, Ba; ma se noi arriviamo con i cavalli fin sotto a quella macchia di alberi, poi ci resterebbero si e no dieci minuti di cammino. Perché non lo facciamo ?”
“E chi ti avrebbe insegnato questa strada?”
“Un cadavere che passava di qui per caso. Ma non lo vedi ad occhio nudo ? Sarebbe così facile !!!”
“E tu Nano, vorresti infrangere la tradizione di famiglia e percorrere un sentiero più breve e comodo,  solo perché vuoi faticar meno ?”
“Si, perché ? Chi ce lo vieta?”
“I nostri avi ci malediranno e ci daranno dei codardi scansafatiche, degli uomini senza palle, degli stolti senza dignità”
“E allora?”
“Vabbè, dai facciamo così che il raffreddore mi aumenta.”

36 commenti:

  1. Grande Nano! Non per la musica, per carità, ma per la scorciatoia in barba agli avi e alle tradizioni. Anche se mi sembra un po' svogliato..
    Comunque non conoscere il più grande pianista di tutti i tempi dopo il Diavolo.. che je voi di'? so' ggiovani (il Nano è una bestia, puniscilo a dovere, e non dirlo a Maraptica).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elle,
      ma sai che il Nano mi sta sorprendendo? E' verissimo che è svogliato assai, però trova la soluzione adatta ad ogni frangente.
      Da uno che ascolta DJ Nello non me lo sarei mai aspettato.

      Ti abbraccio.

      Elimina
  2. Epico questo viaggio e bello l'omaggio a Moebius.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un viaggio tra padre e figlio riserva delle sorprese. Speriamo siano sempre e solo piacevoli.
      Moebius era nei piani già da tempo; aspettavo solo l'occasione giusta. Dopo quello che è successo è quantomeno obbligatorio.

      Elimina
  3. Erano giorni che vi seguivo col satellitale (come?! Non vi siete accorti che vi ho chippati entrambi?!) e mi domandavo se stavate andando dalla Sibilla o per asparagi con quell'andatura... Aspetto nuove ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maraptica, carissima. Ma guarda te che strano caso del destino; mi capiti a proposito, perchè avrei una domanda da porti . Senza fare nomi e cognomi, mi piacerebbe sapere quale potrebbe essere, secondo te, una sanzione equa per chi costringe un animale, che so per esempio un cavallo ad ascoltare musica afro?
      Così, per curiosità.
      Per quanto riguarda gli asparagi mi sa che hai tutte le ragioni; ho perso molto tempo ultimamente.

      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Dunque, considerando che possiamo parlare di "maltrattamento" quando sottoponiamo un animale ad una condizione psico fisica non idonea alla sua natura dire che SI, ci scappa il multone al nano! :DDD

      Elimina
  4. Ah beh, Eminem sarebbe capace di muovere anche le statue! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è il mio genere, ma hai proprio ragione; solo che di solito le statue ballano fuori sincrono e l'effetto non è piacevole. Le migliori sono quelle di alabastro, ma costa un occhio della testa.

      Un abbraccio

      Elimina
  5. Al Nano tagliagli le gambe, gli metti un par di ruote alle ginocchia, così potrai continuare a chiamarlo Nano senza che ti rompa ogni volta le palle con l'assurda richiesta di essere nomato col suo nome (suo, in un impeto di generosità glielo avevi prestato e lui se l'è fatto proprio).
    Forza che ci siamo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poverino, che brutta fine: nn Nano a rotelle. No dai, che non ce n'è di bisogno. Passa il tempo, ma per me sempre Nano resterà; lui lo sa e forse un poco se ne approfitta.
      Intanto andiamo avanti.

      Elimina
  6. Devo come sempre attaccarmi per risponderle, SUA SOAVITA'....Ma i destrieri che ho procurato con tanta fatica, puri Haflinger della Val Pusteria , sanno benissimo che sulla neve non si va al galoppo , ma ad un trottino leggero leggero... Se continuate così troverete tutti i "poveri" equini zoppi ed ancor peggio senza ferri... Ma li avete ferrati con i chiodi da neve? In questo caso propongo , e non me ne voglia, la strada più corta o non arriverete mai! Niente musica se non la classica . Gli equini odiano la musica moderna di qualsiasi tipo!!!!!!! Soavità , lei si è preso una piccola costipazione , perchè ha dimenticato la sua maglia di lana a coste fatta dalla sua Augusta Trisavola... Eppure l'avevo appoggiata sul lettone di raso , anche col timore , data la sua ruvidezza. di rovinare i cuscini...Stringa i denti , si attacchi all'alcool e vada sotto al dirupo... e via con le ciaspole !!!!!!Che la forza sia con Voi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara la mia Ancella,
      ho proprio paura di essermi dimenticato di infilarmi la maglia di lana; è rimasta sul lettone di Lenin.
      Gli equini hanno fatto il loro dovere e devo dire che l'haflinger Silverharrow ha batturo in velocità il mio frisone; non so se il merito sia di Eminem oppure del freddo, ma la prossima volta provo anch'io a corroborare il mio con i Pearl Jam.
      Ormai la strada è segnata e tra poco arriviamo all'antro.
      Che Dio ce la mandi buona.
      Ti abbraccio

      Elimina
    2. Soavità mia carissima, il frisone è originariamente un cavallo da tiro, quindi la sua esile figura non può bilanciare il peso.... L'Haflinger è più piccolo ed agile, e ci vuol altro che Pearl Jam od Eminem... Mi permetto ancora di suggerirLe...Con gli animali da traino e gli equini, solo musica classica( Osi la Cavalcata delle Walkirie.....!!!) Sempre ai suoi piedi....devotamente....

      Elimina
    3. Cara Nella,
      io sono innamorato dei frisoni; non sono cavalli, sono diavolacci neri. Sono le Schiffer del portamento equino; delle Porsche a quattro zampe.
      Alcuni hanno persino l'autoradio incorporata e trasmette solo Radio Wagner.
      Senza naturalmente nulla togliere agli Haflinger (che so che tu ami a dismisura e so anche il perchè) o ai murgesi.
      E dopo questa piacevole discussione equina. ti mando un forte abbraccio di buona domenica, non prima però di aver ricordato a tutti che NON SI MANGIA carne di cavallo.

      Elimina
    4. ..E vorrei vedere....!!!Bacio le mani sua Soavità...non galoppi, mi raccomando....non galoppi!!!!

      Elimina
  7. Beh! visto l'atteggiamento di Nano, la Sibilla ti profetizza l'invasione dei "Padani".
    Se i padani dovessero occupare il tuo territorio, sarai ospite d'onore nel "Regno delle due Sicilie".
    Mangerai "TROTA" come piatto consolatorio.
    Dio ti benedica.Edo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che il buon Iddio benedica anche te, mio caro Edoardoprimo.
      L'invasione dei Padani però mai, piuttosto mi mangio tutto il Granducato ai videopoker. Terrò comunque in seria considerazione il Regno delle due sicilie per una vecchia serena.
      Grazie.

      Elimina
  8. La tuta dell'Adidas non è elegante ma tiene caldo.. Ok Peró almeno al posto del pile poteva mettersi un abito consono all'incontro con la Sibilla.....
    Eminem for ever!! Sappilo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è capace di togliersi la tuta e di averci sotto uno smoking; hai presente James Bond ? Ormai mi sta talmente sorprendendo che potrei scoprire di avere per figlio un agente segreto al servizio di una Maestà straniera.
      Nooooo, ma cosa vado a pensare. E' stato solo culo. Cosa ci si può aspettare da uno che ascolta DJ Nello ?
      Un abbraccio a te e un saluto da lontano a Eminem.

      Elimina
    2. Se mi garantisci che è fascinoso come l'ultimo agente segreto al servizio di Sua Maestà la Regina, alias Daniel Craig, lo prendo sotto la mia ala protrettrice e gli faccio un corso di buon gusto e moda...

      Elimina
    3. Ma vorrai scherzare. Ma sono domande da fare ? E' il miglior partito di tutta Moletania. :)
      Ha il fascino di Craig, associato alla grazia di Clooney e alla simpatia di Robert Downey Jr. (tale padre, tale figlio), ma ha il taglio di capelli di Borriello e l'eleganza dell'ispettore Colombo. :)
      Il corso serve, eccome.

      Elimina
    4. AHi ahi ahi.. il taglio di capelli alla Borriello?? E l'eleganza di Colombo???? Mio dio, qua occorre urgentissimamente correre ai ripari..
      Gran Duca, La contatterò quanto prima per avviare il corso di Bon Ton e Life Style, attenda mie notizie!!

      Elimina
  9. Ritenendo vantaggiosa la venuta di un consulente musicale in Moletania, faccio istanza di cittadinanza con la suddetta qualifica o similare:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considerando la musica piacevolissima e coltissima che trovo nel tuo blog, sei assunta con effetto immediato.
      Purtroppo la stanza della musica ultimamente è stata lasciata un po andare; l'ultimo che ci ha suonato qualche nota è stato Umberto Tozzi e devo dire che non ha riscosso un grande successo. Lui cantava "Gloria, Gloria" ma in realtà ebbe in cambio solo miseria. Nella mia immensa magnanimità gli donai comunque un bue e una capra nana.
      Un abbraccio.

      Elimina
  10. p.s.
    per menare euforico il destrier nel tratto che avanza, suggerirei l'ascolto di una allegra deliranza

    http://www.youtube.com/watch?v=wVIWpxOJs-E

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fantastica....Brava giacy.nta...Appoggio incodizionatamente!!!!

      Elimina
    2. Mannaggia, a me "Il Deep matto" mi fa impressione, però il termine "deliranza" è strepitoso.
      Domani mattina entro nelle scuderie, provo a replicarlo e vediamo l'effetto che faccio all'equino svogliato. Magari preferisce aggregarsi al Brucaliffo e farsi una bella fumatina.
      Poi vi faccio sapere.

      Elimina
    3. @Nella : grazie, cara!:)

      @Granduca: attendo gli eventi fiduciosa:)

      Elimina
  11. Secondo il mio parere di nuovo lettore della Moletania, al nano piaceva veramente Bob Dylan!! Anche se è vero che i figli tendono ad essere gli eroi dei propri padri e farebbero di tutto per essere visibili ai loro occhi.
    E se oggi fa scoppiare le orecchie del suo povero destriero col.pessimo Eminem è la prova che purtoppo prima o poi i figli si dovranno staccare dai padri e percorrere la loro strada senza appoggiare i piedi nelle orme giá tracciate e magari percorrere strade nuove.
    Un in bocca al lupo per il vostro tortuoso viaggio ed aspetto con ansia il momento dell'arrivo dalla sibilla!! Che dio sia con lei Sire e con il povero Trota!! Un saluto dalla Toscana!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco, sei anonimo ma lungimirante; mi sa proprio che hai ragione. In effetto Dylan lo ascoltava per farmi piacere, ma un pochetto piaceva anche a lui.
      Dovrò farmene una ragione del suo invaghimento per la musica di DJ Nello, per quei peli strambi che gli stanno spuntando sotto il naso e per il fatto che voglia avere una sua strada.
      Salutami la tua stupenda Toscana.

      Elimina
  12. Granduca, Tranquillo,
    "la Padania" è sotto inchiesta!!!
    Farà la fine dell'Impero Romano, si disgrega da sola
    Quindi,ci saranno buone notizie da parte di Sibilla
    Dai un'occhiata qui:
    http://www.youtube.com/watch?v=w21MyiHU350
    Con osservanza,Edo
    piesse,tuttavia Nano mi preoccupa.

    RispondiElimina
  13. Il Nano mi piace per tre motivi:

    1) Per il soprannome (lui nano, io gnappa)

    2) Per la tuta (che mi ricorda tanto Donatella MIlani sul palco di Sanremo nell’83)

    3) Per la sua praticità (è uno stolto senza dignità)

    RispondiElimina
  14. Potresti provare con i Prodigy, quando li metto per correre vado al doppio della velocità, giuro!

    RispondiElimina