Granducato ormai dedito all'agriturismo, B&B e ammennicoli vari

Rinnego tutto ciò che ho scritto, anzi, ritengo proprio di non averlo scritto io o forse si. Non ricordo.
Soffrendo di varie malattie che mi portano ad una distorsione della personalità, non posso essere ritenuto responsabile di quanto pubblicato.
E comunque, siete venuti sin quà per leggere qualcosina o per farmi causa?
"Azzo, come siete permalosi.


venerdì 17 febbraio 2012

LA GRANDE BATOSTA


Che palle. Oggi mi gira veramente male; per di più è anche venerdì 17 . Dai, fate entrare Alexander, il  poeta di corte, che devo tirarmi un po’ su.



* - * - * - * - * 

Quando ero molto più giovane e non ero ancora Granduca, il primo pomeriggio lo trascorrevo al Circolo.
Naturalmente la mattina si andava a scuola, ma alle due eravamo tutti li,  puntuali e precisi come la morte: pronti per infinite sfide a bigliardino.  
Io, Davide, Luca, il Gnone, Flanella, Marco e Cicci, c'eravamo tutti i giorni e se qualcuno mancava era un brutto segno.
Molto spesso si univano anche Ime, il Nero, Ugo e Marcello.
Qualche volta arrivava anche Andrea.  
Di tanto in tanto arrivavano amici nuovi.
Purtroppo a quei tempi al Circolo le femminucce non entravano, ma si era troppo giovani per farsene un problema. 

Con ogni tempo e clima, una maschia sfida a bigliardino costava 100 lire e la spesa si divideva in quattro; una partita mediamente durava un quarto d’ora, perché con il passar del tempo diventavamo sempre più capaci e scaltri. Potete quindi immaginare che a farci “notte”, era un attimo. 
Ma quella della sfida a bigliardino era solo una scusa: più di quattro alla volta non ci si può giocare, e nel frattempo cosa fanno gli altri?
Parlano, raccontano, ascoltano, scherzano, a volte si fanno qualche dispetto, aspettano e imprecano. Si va al bigliardino per trovare gli amici, per salutarsi, per vedere chi c’è e chi manca, per parlare del mondo, per sentire cosa accade in giro, per proporre un’idea, per sentirsi riprendere dall’amico più saggio oppure per sentirsi infamare da quello più spiritoso.
Ma ci si va anche quando di nuovo non c’è nulla, quando la novità non ti intessa più di tanto oppure ti indispone proprio; ci siamo comunque noi e le nostre stupidaggini. 
Ci troviamo sempre qui, al bigliardino, da buoni amici  e sono più le cazzate, i progetti e i sogni, che non le partite.
Oggi succede più o meno la stessa cosa: ci troviamo intorno al nostro moderno bigliardino  per vedere se Mister X ha una novità da raccontare, se Y  ha scritto qualcosa di nuovo, per sentire cosa è successo a Z e se W ha ascoltato un disco nuovo o vecchio che sia; ma ci troviamo qua perché, in qualche modo, ci consideriamo legati fra di noi.
Non vi sarà certamente sfuggito che i giorni scorsi ho pubblicato la foto della “Grande Gnocca”. Volevo vedere se con una foto del genere mi sarebbero arrivati commenti  e visite superiori alla media; superiori a quelli che ricevo quando pubblico i miei soliti racconti . 

E’ stata una grandissima batosta e ne sono più che felice: le visite sono state più o meno le stesse e i commenti pure .  La gnocca non mi ha aiutato per niente e in questo caso (ma solo in questo) è stata una grande soddisfazione: forse può servire a far vendere più profumi, ma non a far aumentare il mio gradimento .   
Gli amici  si sono ritrovati come sempre intorno al bigliardino;  e anche se posso aver fatto cosa non condivisibile da tutti, non mi hanno tolto il saluto, anzi ci si sono fatti sopra una bella risata.   
C’è stato chi mi ha preso in giro, chi ha solidarizzato, chi mi ha scusato in virtù del mio passato, chi ha fatto dell’ironia  e chi mi  ha amichevolmente ripreso.
Ma comunque siete passati  a farmi un saluto e TUTTI QUANTI siete stati originali e amichevoli.  
Ragazzi, come mi diverto al bigliardino, quando sono in ottima compagnia !!!!!!!!!!!!

 * - * - * - * - *

P.S.1 : e adesso, a seguito della giusta e gentile richiesta di Nella, aspettiamo che Black pubblichi sul suo sito un autoscatto, con o senza grandangolo. Oppure lo potremmo pubblicare sul sito di D.
P.S. 2 : quel bigliardino poi l’ho comprato semi-distrutto e l’ho messo nel mio giardino, ma non mi da le stesse soddisfazioni.
P.S. 3: la Granduchessa questa settimana era da sua madre, al piano di sotto del Palazzaccio Vecchio; mica tanto distante vero ? L’unica piccola, ma fondamentale, differenza sta nel fatto che lì non c’è connessione internet.
P.S. 4 : Perché leggete queste cose? Perché uno si deve mettere a leggere qualcosa qui, quando potrebbe starsene a casa tranquillo, davanti alla sua finestra, a cantare o veder passar cantare ?
P.S. 5: Perché scrivo queste cose? E’ una domanda che mi faccio anch’io tutte le volte che mi vien voglia di scrivere. Perché uno si deve mettere a scrivere qualcosa qui, quando potrebbe starsene a casa tranquillo, davanti alla sua finestra, a cantare o veder passar cantare ?
Perché serve un motivo per trovarsi attorno a un bigliardino.
P.S.6 : il titolo non è riferito alla partita di venerdì sera e la foto non è dell'Inter, ma dell'Atalanta.
P.S.7: e in ogni caso …………….   sempre e comunque “evviva la gnocca”, perchè
 

58 commenti:

  1. Non tirarti su, quello si accanisce operandoti dal quarto piano. Ma non cantare, che, sempre quello, con un'operazione sola ti taglia le tonsille, va giù in verticale, vede tonsille pelose e taglia anche quelle.
    E sapere un Granduca senza tonsille non è un bel sapere.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Gattonero,
      ma sai che a questa cosa delle tonsille pelose, proprio non ci avevo pensato ?
      E se Alexander, poeta di corte, fosse alleato segretamente con il nemico ?
      E se tutto facesse parte di un piano più ampio per impedirmi di procreare nuovamente e impadronirsi del mio regno per mancata successione al trono ?
      Hai proprio ragione; seguirò il tuo consiglio: se mi proporrà di operarmi dal quarto piano, farò finta di nulla e declinerò gentilmente l'invito (per non insospettirlo).
      Ma non berrò mai vino che lui mi vorrà offrire o cibo che mi vorrà proporre.
      Adesso è tutto più chiaro. Ecco perchè ogni volta mi diceva:"Granduca, ascolti questa. La farà morire dal ridere."

      Gattonero, tu sei una lince (?). Vedi nel buio e oltre le pareti; senti il rumore delle suole e prevedi i cambiamenti.
      Il colore del tuo manto non depone a tuo favore, ma ho fiducia in te.
      Ci sarebbe vacante quel posto di capo dei servizi segreti di Moletania.
      Hai programmi per il futuro ?

      Elimina
  2. Non solo non ti rimprovero, caro Granduca, ma ti faccio i miei complimenti per lo splendido climax ascendente :)

    RispondiElimina
  3. Cara Giacy.nta,
    come posso ringraziarti per il mancato rimprovero ?
    Ti sono grato, debitore.
    Ho capito però che a volte la mente umana segue strane logiche e si comporta in modo anomalo:pensa, cogita, sragiona. :)

    Un riverente abbraccio.

    RispondiElimina
  4. E qui scatta l'applauso !In primis, perchè non lascio solo il mio sodale ad affrontare i rimbrotti di Nella e Giacy.nta ( che peraltro si è già espressa con mirabile ironia ).E in secondo luogo, e adesso ci prenderemo anche le mazzate di Elle, la vita in fondo cos'è ? Pelota e gnocca,due massimi sistemi che tutto regolano.Parla di calcio, racconta le tue prodezze amatoriali,inventa una pregevole similitudine per un paio di bocce e il mondo ti sorriderà.Se sai di figa e calcio, e io modestamente lo seppi, hai la vita sociale piazzata per un millennio.:)
    Peraltro,mio nobile amico,la tua classe non è acqua:la sfrontata postura ginecologica non toglie nulla al capolavoro della foto e il tuo sottile sarcasmo è da tempo il miglior lenitivo al logorio della mia vita:)
    un abbraccio
    Nick

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soavità, come sempre in qualche modo , mi impedisce di rispondere da indipendente o sono sotto schiavitù?Ehhhh, va beh... Mi sottometto al suo fedele Blackswan, che le dà sempre ragione ed intervengo. Eminenz?? Non ho nessun potere per doverlo sgridare , lei mi punirebe brutalmente e mi( forse ) caccerebbe dal regno.. Ed allora che mi resta? L'esilio...Giammai!!!E godiamoci 'sta patonza, le farfalline amorose, le patatine fritte, e chi più ne ha più ne metta.... Una preghiera : accontenti pure anche noi, femminucce inermi! Confidiamo nella sua generosità... Sempre devota...

      Elimina
    2. Bravo Black,
      fa piacere avere sempre al proprio fianco il comandante degli alabardieri. Con tutta la scorta attorno, chi si azzarderebbe a darmi torto ?
      Nella fattispecie poi hai hai proprio ragione di tuo, circa i piaceri della vita.

      Però brava anche Nella. Se la tua richiesta fosse stata fatta anche solo un secolo fa, non avrebbe meritato risposta. Ma oggi, dopo così tante battaglie per l'emancipazione delle ancelle, sarebbe giusto che anche i vostri desideri fossero esauditi. Ma dove trovare un volontario ?

      Elimina
  5. E standig ovation pure per Nella ! Ci vuole par condition ! un bel sano maschio italico a tutto schermo ! Se hai il grandangolo,io mi offro !:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trovato.
      Consegnare immediatamente l'apparato fotografico al Cavalier Black.

      Elimina
  6. E lo sapevo! Granduca è inutile che pensi sottovoce, quando i pensieri sono malati non posso non percepirli nell'aria, in questi giorni ero di malumore, arrivo qui e scopro perché!!
    E ti fanno pure l'applauso, ma bravi i tuoi amici e ammiratori, tutti poeti con il culo e le farfalle degli altri, ma vorrei vedere voi, a diventare oggetti scampanati nella forma e nei colori.
    Fammi andare a vedermi passare cantando va', che qui non c'è più nulla da operare, ripasso direttamente lunedì dopo le 19 e 30, chissà che la Moletania non sia tornata quella di una volta.. e lo chiamavano paradiso fiscale.. non ho parole..

    ps. una domanda: ma in Moletania avete le palme a bordo piscina o è il solito un fotomontaggio del cazzo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elle,
      a te non si può proprio nascondere nulla.
      E' vero; è tutto un misero fotomontaggio: ma quando mai s'è vista una tipa simile in Moletania ? In estate, per rifarmi gli occhi, sono costretto ad andare in incognito sulla spiaggia di Rimini; ma anche li mi beccano subito perchè sono l'unico ad essere più chiaro degli ombrelloni.
      Le palme poi, chi le ha mai viste ? Bene che vada, attorno alla piscina ci potrei mettere un melo in fiore, ma immagino che non farebbe la stessa figura.
      Ti aspetto dopo le 19,30, va là.

      Un abbraccio.

      Elimina
  7. Sai che ti dico? Piace un sacco anche a me ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che ti dico ?
      Ma si che lo sai, dai. Non stiamo a ripeterci. :) :) :)

      Ciao Alligatore; tu si che ci staresti a mollo in una piscina.

      Elimina
  8. 'mbriaco come un cammello,ho scritto par condition e non pars condicio.L'alcol fa male,lo so.
    te l'ho scritto che Elle si incazzava :)mannaggia a me :)

    RispondiElimina
  9. Non posso voltarmi un attimo che qui succede un putiferio di orge, Blackswan sei tornato da Las Vegas col bottino? E Granduca vorrei sapere dov'è la Granduchessa questo fine settimana!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo dico più tardi.

      Per il prode Black, rispondo io in quanto ha mancato il compimento della sua missione e si vergogna ad ammettere di essere tornato da Las Vegas senza il reggiseno autografato della quaterback.
      Ha accampato un sacco di scuse, nessuna delle quali è credibile.
      Ma almeno ha ammesso che è molto più soddisfacente veder giocare le Los Angeles Temptation che non l'Inter.
      Sarà per la prossima volta.

      Elimina
  10. Credi che questo post avraà alzato molto i contatti con il tuo blog e non solo i contatti ;) evviva la gnocca.

    RispondiElimina
  11. E che è successo qua?! Sono mancata solo qualche giorno e mi ritrovo il "blogosceno"?! :) va bhè va, ma ora torniamo alle storie della moletania vero?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maraptica,
      ho appena chiuso il post per atti osceni in blog pubblico.
      Ne approfitto per dirti che ti leggo sempre e che sei una persona veramente dolce. Si puo dire?

      Un abbraccio.

      Elimina
    2. E "graziemilledavvero" si può dire? :)

      Elimina
  12. Anch'io c'ho pensato a mettere uomini mezzi nudi nei miei post ma chi verrà a leggermi quando c'è pure vanity fair on-line...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Vanity Fair ci pensa il caro amico Metiu (marchese della casata delle schiscette); ha un ottimo rapporto con la loro redazione e anche con quella della Bignardi.

      Elimina
  13. Bel post.
    E Predisporsi al micidiale è spaziale.

    RispondiElimina
  14. Caro Josef,
    non per vantarci ma in Moletania abbiamo un discreto poeta di corte.
    Ma quello di prima era più bravo. :) :) :)

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  15. Partita dell'Inter? Quale? Ha giocato? Non so nulla.... Ma in Moletania, preferite Sky, Premium o il partito della gnocca?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, sono circa 5 partite che non gioca ufficialmente, vero? Erano amichevoli, vero??? Dimmi che erano amichevoli!!!

      Elimina
    2. Di cosa state parlando ? Di calcio ?
      In Moletania il calcio non interessa; da noi la domenica ci si reca allo sferisterio e si va giù di panacche sul tamburello.
      Chi vuole avere notizie sul vostro sport minore, di solito si reca in Scavolonia dove c'è il classico bar con le schede clonate: beve un caffè, raccoglie informazioni e poi torna a riferirle in patria.
      Attualmente il campionato della palla col bracciale è sospeso causa maltempo; a calcio invece si gioca ? è successo qualcosa di nuovo?
      No, mi sa che tutto è come sempre.

      Un abbraccio (in fondo erano solo amichevoli).

      Elimina
  16. Ma, hai parlato di gnocca perché era venerdì?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Venerdì: trippa; ma volendo anche gnocca.
      Ma non parliamone più che altrimenti mi intristisco. Avevo messo una fotografia ginecologica bellissima, pensando di non essere scoperto e di aumentare i miei già considerevoli contatti web.
      E invece è stato un disastro: mi hanno scoperto subito e non sono nemmeno entrato nei top ten del www.
      In fretta e furia mi sono dovuto rimangiare tutto ed inventarmi una storia assurda su un bigliardino, che non stà insieme nemmeno se la incolli con il "cimiciak".
      La foto originaria però l'ho messa come salvaschermo: quanta nostalgia.

      Ciao taverniere.

      Elimina
    2. Ma amico mio, c'è sempre una zuppa di zoccoli di gnu che ti aspetta nella mia taverna, per farti stare meglio ;)

      Elimina
    3. Che tristezza.
      Sgnocchizzato e affogato in una zuppa di gnu per dimenticare l'indimenticabile.
      E' calda almeno ? La zuppa intendo.

      Elimina
    4. Salve, sono la guardia eco-zoofila della provincia, non chè presidente dell'associazione animalista qua la zampa... cerco il proprietario della taverna e un certo granduca... -.-

      Elimina
    5. Egregia guardia eco-zoofila ho dei documenti firmati dagli gnu da cui si evince che mi danno i loro zoccoli di loro spontanea volontà ed io do loro in cambio delle adidas

      Elimina
    6. Caro Baol,
      mi sa che quei documenti sono tarocchi come e più delle Adidas.
      Speriamo che Maraptica chiuda un occhio in virtù della vostra antica amicizia. Piccola oblazione o scatta il penale ?

      Elimina
    7. E' intenzionale caro Granduca... credo, a meno che Baol non sia inciampato in uno gnu amputandogli di netto i 4 zoccoli. Per cui... penale! Baol io taccio ma... che mi dai in cambio? :-DDDD

      Elimina
    8. Nopppenalenooooooooooo !!!!!!!!!!
      Baol, aiuto. Intervieni per favore.
      Me vojono porta ar gabbio per corpa de 'na zuppa. Massse potra ?
      Ricorso o mazzetta ? Baol, vedi tu . Sono nelle tue mani e in quelle quattro zampe de gnu.

      Pietà.

      Elimina
  17. gRANDUCA, io non ho commentato il vecchio post per non sovraespormi.
    Qui in Moletania ormai si parla solo di me. Prima perchè ho scritto una cavolata per un tuo post, poi perchè Turbo ha trovato lavoro in Val Gina.
    Commentare anche un articolo in cui mi definivi giustamente GNOCCA mi sembrava di un ESIBIZIONISMO ESAGERATO!
    Perchè sia chiaro, SONO TAAAANTO MODESTA :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maestà,
      mi sovviene che la modestia sia una delle sette virtù capitali, insieme alla pudicizia, la capienza, la latitanza, la strafottenza, la pertinenza e la 'gnoranza.
      Ma definirLa Gnocca non è esibizionismo: è realismo storico contemporaneo.

      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Ma quanto sono figo io? Sono pieno della settima virtù. Strabordo e me lo dico da solo: perchè sono anche capiente, io.
      Mica ciuffoli impannati.Va la (francesismo romagnolizzato derivante da voilà ).

      Elimina
  18. Oddio, avevo il CLAPS LOCK ON e non me n'ero accorta. L'iniziale di GRANDUCA è venuta fuori minuscola e il resto maiuscolo...mi scuso..MI SCUSO :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Regina, lei è sempre scusata.
      A prescindere.
      Di cosa poi ? Anch'io gRANDUCA di solito lo scivo così.

      Elimina
  19. Lo sapevo che per ritrovare il Granduca che conosco dovevo tornare dopo le 19 e 30!!
    Bentornato, e chi ce lo fa fare di stare a casa davanti alla finestra a veder passar cantare, quando qui si fa l'OPERA storico-letteraria ufficiale e non della Moletania?
    Salutami la Granduchessa, se vuol mandarmi il fabbro gli do i modelli per quel coso che voleva farsi fare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elle,
      ma eri tu? Ieri sera ero davanti alla mia finestra e mi è sembrato di vederti passar cantare ?
      Dimmi di no, perchè a quella ragazza sarebbe caduta la catenina d'oro della comunione e io involontariamente l'avrei trattenuta.
      Se invece eri tu....va beh, amici come prima.
      Ti avrei invece inviato il maniscalco di corte (a cui tengo tantissimo, perchè mi ferra tutti i cavalli che NON si mangiano) per il ritiro dei tuoi bellissimi modelli. E' partito ieri sera ed entro tre o quattro giorni al massimo sarà li da te.
      Se dovesse tardare ti prego di farmelo sapere: essendo anziano, spesso si concede qualche pausa alcolica.
      Checcevoifà: siamo nati per soffrire e ci riusciamo benissimo.
      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Tranquillo Granduca, se era una ragazza non ero io, se aveva una catenina d'oro non ero io, se ti è "sembrato" non ero io. Quando io passo cantando non c'è dubbio, anche se è raro che io canti passando, di solito canticchio stando, o al massimo sto canticchiando.
      Ci sentiamo poi per il maniscalco, se si ferma dal solito oste spero porti qualcosa anche a me, perché negli ultimi giorni mi si è svuotato l'angolo bar e nemmeno mi ricordo come ho fatto ;) Per il resto può stare tranquillo, domenica ho fatto un salto alla mia taverna di fiducia, per non sconvolgerti troppo ti dico solo che le patatine fritte erano in un piatto a parte...

      Elimina
    3. No, quella non canticchiava stando e quindi non potevi essere tu. Meno male.

      Elimina
  20. Ehi, where's finita la photò ?
    Ecchemmeneimportammè de ton old and stinking bigliardino !!!
    Give me back the gnocca, a'bbburini.

    Faustino

    RispondiElimina
  21. Ma quanto è grande Bergonzoni non vogliamo dirlo? :)

    RispondiElimina
  22. Alexander poeta di corte (il Bergonzo per quei tre amici che gli sono rimasti) devo dire che se la cava piuttosto bene. Non è il massimo, ma se la cavicchia.
    Quello di prima era moooooolto più bravo: raccontava delle barzellette da sbellicarsi. Una volta è andato anche a "La sai l'ultima", ma è stato eliminato nella semifinale.
    Ad Alexander a ottobre gli scade il contratto e devo ancora decidere se rinnovarglielo; io lo avevo detto al suo impresario "Ai miei ospiti piacciono le barzellette. Digli di raccontarne qualcuna su culone inchiavabili, gnocche varie e sul sesso orale." Ma lui niente; continua con questi giochi di parole, che non gli vengono neanche troppo bene. :) :) :)

    E di quanto è stata brava Elle, non ne vogliamo parlare?
    "Quando io passo cantando non c'è dubbio, anche se è raro che io canti passando, di solito canticchio stando, o al massimo sto canticchiando."
    Meglio dell'originale.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh ;) la Moletania è ispiratrice..
      Senti un po', vogliamo superare il record di commenti per un solo post? Se ho calcolato bene il mio sarà il 45°..

      Elimina
    2. Ma tu leggi veramente nei miei pensieri, ma anche nei post degli altri.:)
      Posso anche smettere di scriverti, tanto già sai quello che voglio dirti.
      Adesso penso: quale sarà il record di commenti per un post? Magari smetto di scrivere nuove storie finchè non abbiamo infranto il muro dei 100 commenti.

      Comunque i complimenti sono tutti più che meritati.

      Un abbraccio.

      Elimina
  23. Una schiappa pazzesca al bigliardino.Frullavo che era un piacere, fino a quando non mi hanno legato i polsi alle manopole.Adesso che non frullo più ( ho imparato finalmente ), non ho più amici per giocare.Pare siano diventati tutti grandi, tutti con un lavoro da onorare,con la grana da spendere.Però,se passo dal mio amico Granduca,sto bene come ai vecchi tempi, mi diverto e posso scherzare su un bel tocco di figliola, senza prendermi borsettate sugli zebedei o sentirmi interrompere per un aggiornamento sulle quotazioni di stock option di 'sta ceppa.
    PS : se pubblicassi una mia foto sul mio blog, avrei un calo si spettatori insanabile :)
    PS 2 : simpatica la cosa dell'Atalanta...:) farò il tifo per voi sabato sera, te lo assicuro .)

    RispondiElimina
  24. Amico Black,
    io il bigliardino ce l'ho ancora, non ho mai frullato (assolutamente vietato dal regolamento), ma gli amici sono spariti anche quà. Chi non c'è più, chi si è trasferito, chi non ha tempo e chi è talmente invecchiato, che non ne ha più voglia.
    Se passi da queste parti ci organizziamo. Veramente ce ne mancherebbero altri due; ma per la prossima estate non c'era in ballo una birretta o mi sbaglio ?
    Naturalmente chi perde, paga.

    Cambiando discorso: non so se Nella prenderà molto bene la notizia della foto. Lei un nudo maschile lo avrebbe chiesto. Tu ti tiri fuori, io non ci penso nemmeno. Chi si offre?

    Per sabato sera ci conto, così come puoi contare che domani sera si tiferà Inter. Naturalmente solo per una questione di convenienza: è iniziato il disgelo, il livello del fiume si è già alzato di parecchio e anche le vostre lacrime non riuscirebbe a sopportarle. :)
    Dai che li farete a striscie.

    Cosa hanno fatto oggi le stock option di 'sta ceppa ? Ci ho investito un sacco di soldi; speriamo in bene.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  25. Soavitàààà? Mi scuso su di una doverosa puntualizzazione : Venerdì trippa e Sabato gnocca!!! Mi stupiscono questi svarioni da parte sua... " Eravamo quattro amici al bar...", ma certo che si, sa tanto anche di film di Pupi Avati. Noi donzelle del reame ( io mi immolo alla giusta causa...) stiamo ancora aspettando la foto che ci spetta, grand'angolo o non grand'angolo...(ci basta una macchina usa e getta!!!!!) Sotto a chi tocca e chi non ci stà , paga pegno!!!

    RispondiElimina
  26. Brava Nella,
    che ti sacrifichi per tutte le donzelle: a chi tocca nun se ingrugna.
    Conte di Montenegro, mi sa che la cercano al telefono. E' per lei; è la kodak che le offre una macchinetta usa e getta.
    Conte? 'Azzo, è caduta la linea ?

    RispondiElimina
  27. Nobile amico, dalla birretta non si scampa, o a giugno o a luglio o ad agosto.A bigliardino si fa uno contro uno.Ma solo ad un livello alcolico plausibile, se no non ci si diverte.Nel frattempo,mentre mi consumo gli zebedei per la gufata di gran classe,ci tenevo a dirti che quando giocate contro la juve ( l'ho chiamata juve e non merda )io divento un ultras rossonero dei più feroci.:)
    baci e abbracci

    RispondiElimina
  28. Lo sapevo io che l'avresti presa come una gufata. Ma come,amici interisti, non mi credete ? Io sono sincero. Vorreste forse che tifassi per i perfidi cugini (in questo caso intendo quelli transalpini) ?
    Giammai.
    Ma come uno contro uno ? Il bigliardino estremo si gioca a coppie. Due contro due, perchè si raddoppiano i bestemmioni. Io gioco in avanti perchè in porta faccio schifo.
    Livello d'alcol de che ? io poi devo guidare il calesse nero per tornare a casa; o metto il cavallo automatico o mi scianco contro un platano.

    Un grande abbraccio.

    RispondiElimina