Granducato ormai dedito all'agriturismo, B&B e ammennicoli vari

Rinnego tutto ciò che ho scritto, anzi, ritengo proprio di non averlo scritto io o forse si. Non ricordo.
Soffrendo di varie malattie che mi portano ad una distorsione della personalità, non posso essere ritenuto responsabile di quanto pubblicato.
E comunque, siete venuti sin quà per leggere qualcosina o per farmi causa?
"Azzo, come siete permalosi.


sabato 28 aprile 2012

Lady Ella

Sto preparando una fumante zuppa di cipolle , buone per la circolazione e un po' meno per l'alito,quando dalla malga vicino alla mia modesta casupola ( che a dire il vero si sta facendo migliore di giorno in giorno), mi arrivano delle note conosciute.E' jazz senza dubbio e ne mastico molto poco, sono troppo imbranata per capirne la perfezione, se si esclude qualche grande nome come Bollani, che reputo un genio , anche se non suona. Ma questa è la first Lady of Song, la grande Ella Fitzgerald, senza ombra di dubbio!Era proprio nata il 25 di questo mese a Newport News in uno squallido quartiere da genitori poverissimi, rimanendo orfana prestissimo. Ma possedeva questa voce incantevole capace di fare preziosismi inauditi,imitare altri cantanti famosissimi( anche il grande Armstrong!!), modulare la voce di tre ottave superiori alla norma, improvvisare con lo "scat" tecnica vocale puramente jazzistica.La sua poliedricità si estendeva in quasi tutti i generi musicali , come il gospel imparato fin dall'infanzia , lo swing, il calyspo, il blues, il bebop , il samba e ne vogliamo aggiungere altri?  Ebbe una vita artistica e privata lineare , solo due matrimoni, un figlio adottivo, successi quasi immediati e ingaggi nelle migliori band del momento.Si presentò come ragazza vincente in ogni concorso musicale , e non avrebbe potuto nascondersi alle raffinate orecchie dei principali esponenti musicali del tempo come appunto Louis Armstrong( famosisssima la performance Porgy and Bess), Duke Ellington maestro nelle sue più note tourneè  europee e americane, Frank Sinatra , Dean Martin, Nat King Cole come suoi comprimari in vari programmi televisivi.Tutte queste celebrità ed altri ancora , sicuramente le cambiarono la vita, ma la persona che diede la sterzata vincente al destino di Ella , meravigliatevi, fu Marilyn Monroe.  
Negli anni cinquanta , la discriminazione razziale era fortissima in America, molto più di adesso e molti artisti afro -americani , non potevano esibirsi come e dove volevano.Accadde anche a Lady Ella, strattonata malamente dalla polizia locale , che in cella più tardi le chiese un autografo, fu portata via da un locale mentre si esibiva  insieme agli ascoltatori che lo affollavano.I cantanti di colore potevano esprimere la loro arte solo in piccoli pub con pochi spettatori, la cosa doveva essere tenuta quasi nascosta, ma esibirsi al Mocambo di Hollywood era una sfrontatezza.Il locale era frequentato dai divi più famosi del momento, come Humphrey Bogart, Laren Bacall, Lana Turner, Clark Gable , il grande Charlot , e Frank Sinatra stesso.Interdetto categoticamente alla Fitzgerald! Marilyn  Monroe , habituèe del posto , dopo averla ascoltata varie volte in qualche isolata performance, ricattò nel senso reale del termine, il proprietario del night club proponendogli di assumere stabilmente Ella con la promessa di essere sempre presente sotto il palco, prenotando un tavolo personale.Questa mossa risultò fatale per la cantante che proseguì poi come meritava la sua sfolgorante carriera. Scomparve il 15 giugno del '96, per complicazioni diabetiche che la costrinsero anche a subire entrambe le amputazioni delle gambe.Ricordiamo tre cose principali che era solita dire. "Non è da dove vieni che conta , ma dove stai andando" ".
Non rinunciare a provare ciò che desideri fare, dove c'è amore e ispirazione non c'è errore."" L'unica cosa migliore del canto è cantare di più!". Queste tre cose , sono sempre rimaste impresse nella mia mente e penso che ogni artista dovrebbe metterle in pratica. Chissà , nei casi diversi della vita , servirebbero pure a noi!

NELLA CROSIGLIA 








5 commenti:

  1. Mi sono alzata presto stamattina ed ho fatto benissimo. Due passi in Moletania con Nella che mi racconta di Ella sono il preludio migliore per la giornata che sta per iniziare :)

    p.s.
    La versione di "My funny Valentine" è strepitosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Giacy.nta , sei semplicemente deliziosa... Un commento così piacevole , mi può risollevare la giornata! Un abbraccio sincero!

      Elimina
  2. Grandissima Ella Fitzgerald (che nome pco afroamericano tra l'altro! Un nome d'arte o che altro, qualcuno lo sa?), una storia importante e una voce meravigliosa. Per me solo un gradino sotto Billie Holiday tra le cantanti nere che hanno reso grande la musica del secolo scorso (e ahimè vediamo adesso come ci siamo ridotti, tra r'n'b melenso e Lady Gaga - opinione puramente personale!)

    RispondiElimina
  3. Opinione puramente personale, cara Randy..ma condivisa da tutti! Una felice giornata di sole!

    RispondiElimina
  4. NeoBux is a very recommended get-paid-to site.

    RispondiElimina